Perchè le soluzioni facili non funzionano

Perché le soluzioni facili non funzionano.

Le soluzioni facili non funzionano.
Non funzionano perché sono soluzioni fatte e finite (a volte, ahimè, neanche valide), spesso applicate indiscriminatamente a chiunque ma presentate come rimedi miracolosi che in poco tempo e con poca fatica, risolvono magicamente il problema.

A chi non farebbe piacere avere soluzioni facili e veloci ai problemi?

Mi viene in mente la volta in cui, all’ultimo anno di liceo, mi sono preparata alla prova bikini sperimentando delle nuovissime barrette dietetiche da mangiare al posto della schiscetta (l’orario del liceo artistico durava fino al primo pomeriggio): ho diligentemente sostituito panini e insalatone miste con le barrette in questione, ho perso i chili, ho ottenuto facilmente il risultato promesso.
Appena ho smesso di mangiare le barrette sono però riapparsi, puntualissimi, i chili in più.

Succede lo stesso con i metodi infallibili proposti in certi libri sull’organizzazione o con il contenitore super strutturato che trasformerà la tua scrivania e aumenterà la tua produttività.
Compri il contenitore, lo riempi e lo metti sulla scrivania; lo rimiri con soddisfazione e sul momento ti sembra che finalmente sia tutto a posto. Dopo qualche giorno realizzi però che quello che hai messo nel nuovo contenitore lo continui a cercare nei cassetti.

Che nervi.
Che spreco di soldi, di tempo, di speranza.

Il contenitore magari è anche bello, di qualità, ma non risponde alle tue esigenze perché forse tu non hai ben chiaro quali queste esigenze siano.
Per individuare un metodo organizzativo che funzioni per te è necessario infatti considerare diversi aspetti: le tue abitudini, il tuo modo di approcciare il lavoro, di gestire il tempo e di vivere lo spazio, per non parlare del tuo stile di organizzazione.

Spesso sento dire ai clienti so che dovrei fare così manon riesco/non mi piace/non mi ci trovo; molte volte questi così sono cose  funzionano per altre persone o abitudini stereotipate che provengono proprio dalle soluzioni facili per l’organizzazione.

Se vuoi cominciare a capire come risolvere il problema contattami per una chiacchierata conoscitiva senza impegno e iscriviti alla mia newsletter, per consigli e iniziative utili a organizzare la tua creatività!

 

Foto di Anita S. da Pixabay

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.