Tutto questo lavoro per niente?

Ho deciso di scrivere questo post in seguito a una riflessione seguita all’ennesimo progetto saltato…

Tutto questo lavoro per niente!

Ma le energie, il tempo, e tutte le altre risorse …sono davvero state impiegate a vuoto?
C’era qualcosa che potevo portarmi a casa, in mezzo a tutte le cose rimaste invece in sospeso o cancellate?

È allora che pensato al Klondike.
Non sono impazzita, è che sono cresciuta leggendo Topolino e le bellissime storie della giovinezza di Paperone cercatore d’oro nel Klondike  fanno parte del mio substrato culturale 🙂 .

Ho pensato a quelle storie perché ho realizzato che stavo setacciando il lavoro fatto alla ricerca di qualcosa di concreto e prezioso, come una pepita d’oro nascosta in mezzo alla sabbia in un setaccio,
ed e
cco cosa ho trovato:

  • autocritica ma costruttiva però: cosa avrei potuto fare meglio? Cosa non ha funzionato? ecc.
    Puoi anche scoprire che hai fatto tutto bene, semplicemente i fattori che determinano la riuscita o meno di un progetto, possono essere esterni al tuo controllo, ma comunque è sempre utile mettersi in discussione;
  • persone sono entrata in contatto con diverse persone ed è sempre bello e interessante conoscere qualcuno di nuovo con il quale potersi confrontare, interagire e a volte anche stringere un’amicizia 🙂 ;
  • skills / competenze recentemente ho avuto occasione di ampliare le mie conoscenze di grafica, foto editing e qualcosina anche di marketing; più una serie di tante piccole cose che prima non sapevo fare e adesso invece sì;
  • templates anche solo dei semplici template per documenti sono qualcosa che ora mi ritrovo già impostato;
  • esperienza  🙂 .

Queste sono le cose che mi sono rimaste nel setaccio, le cose concrete e positive che possono diventare spunti per nuove idee e progetti.
Niente mugugni e momenti Calimero quindi, ma tanta obiettività e soprattutto tanta determinazione, la stessa del giovane Zio Paperone, che, una volta colorato, finirà nella moodboard del mio bullet journal 🙂 .

Mi chiamo Silvia, e sono una Professional Organizer appassionata di tempi e spazi creativi 😀 .

Autore: Silvia Trinca

Mi chiamo Silvia, e sono una Professional Organizer appassionata di tempi e spazi creativi :-D .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.