Servizi che sfatano un mito

post servizi per tempi e spazi creativi
Foto di rawpixel da Pixabay

Oggi comincio a parlarti di una categoria di servizi, diversi fra loro, ma tutti con le stesse finalità: renderti le cose più facili e piacevoli (lo scopo principale dell’organizzazione), e sfatare un mito, quello cioè che vede caos e creatività andare a braccetto!

La categoria comprende

Partiamo dal presupposto che disordine e disorganizzazione non sono la stessa cosa, e te lo dice una che, tempo cinque minuti, perde di vista la superficie della scrivania da quanta roba tira in ballo!
È naturale un po’ di disordine mentre si lavora, mentre si è nel mezzo di qualcosa; quello che conta è il metodo che deve esserci alla base dello spazio e del lavoro e te ne ho parlato in questo post.

Perché essere disorganizzati in ambito creativo comporta almeno tre conseguenze fortemente negative:

  1. perdita di tempo (nel cercare le cose senza trovarle o nell’impazzire per trovargli un posto);
  2. perdita di soldi (per le cose comprate doppie e triple, perché non le trovavi e, se creare non è solo un passatempo ma un lavoro, costo del tempo perso a fare tutto fuorchè creare);
  3. perdita di ispirazione, a causa dello stress, della frustrazione e del senso di colpa.

Anche in ambito creativo, pianificazione e organizzazione dell’ambiente in cui operi, ti permettono di liberare la mente e di conseguenza l’ispirazione e l’inventiva; e questo non succede solo quando sei al tavolo/laboratorio/postazione, ma anche prima, in giro, durante il giorno, quando finalmente non hai più il pensiero inquinato da spiacevoli morse allo stomaco all’idea di dover mettere mano in quel caos!

Una mente serena e uno spazio funzionale e motivante incoraggiano la creatività.

I tempi e gli spazi creativi sono però particolari: i fattori che entrano in campo sono diversi da quelli di uno spazio ad esempio domestico (cucina, armadio, ecc.), e attrezzi e materiali da organizzare e fruire possono essere insoliti e richiedere qualche cautela nella conservazione.
Ma i servizi che sto mettendo a punto sono diversi e pensati per le diverse necessità – a breve tutti i dettagli ! 😀

Piccole soluzioni per piccoli/grandi problemi di organizzazione

Come ho risolto i piccoli problemi che sarebbero derivati dallo spostamento dei mobili nel corner dello scrapcorner 🙂 .

Post piccole soluzioni scrapcorner

Se la volta scorsa ho raccontato come l’incontro con la bacheca dei miei sogni 😀 abbia risolto alcuni problemi di organizzazione e decorazione dello scrapcorner, non ho parlato di quelli invece che sono sorti in conseguenza alle modifiche apportate.
Un po’ come quando si fanno acquisti (ne ho parlato in questo post), quando si acquisisce o anche solo si sposta un elemento in un ambiente, bisogna tenere conto delle eventuali conseguenze, quindi oltre ad aver preso le misure, prima di procedere con la piccola trasformazione del mio spazio creativo, ho dovuto considerare cosa sarebbe cambiato.

Leggi tutto “Piccole soluzioni per piccoli/grandi problemi di organizzazione”

Makeover dello spazio creativo (prima parte) + ikea hack

Ovvero: come l’incontro con un nuovo elemento di decoro/arredo ha dato il la alla sistemazione di un corner dello scrap corner che non funzionava 🙂 .

 Post prima e dopo spazio creativo

La mia scrap – parete aveva uno scrap corner che non mi aveva mai completamente soddisfatto, ma che non ero ancora riuscita a far funzionare nel modo giusto.

Ci avevo messo un ex porta musicassette dipinto di bianco per contenere i tamponi d’inchiostro e ci avevo appoggiato una cornice/clipboard che fungeva anche da decorazione.
In realtà, per quanto io usi spessissimo i timbri quando lavoro alle mie creazioni, tendo ad usare sempre gli stessi tamponi, che infatti tengo a portata di mano in un cassetto insieme agli altri materiali ed accessori relativi a stamping ed embossing, mentre quelli che avevo riposto nel portacassette li uso raramente.
In più, avevo bisogno di più spazio “bacheca” che offrisse soluzioni sia funzionali (la scrap-parete assolve anche la funzione di home office), che decorative e che fungesse anche da moodboard.

Leggi tutto “Makeover dello spazio creativo (prima parte) + ikea hack”

Alcune cose che puoi fare subito

Prima di affrontare tutti gli aspetti e gli elementi di uno spazio creativo, ci sono alcune semplici dritte che mi sento di raccomandare come fondamentali per cominciare a prendere (o riprendere) il controllo; cose che si possono cominciare a fare subito, in modo che diventino buone abitudini.

Leggi tutto “Alcune cose che puoi fare subito”

Prima di cominciare, chiediti…

Per anni,  cercando di trovare una soluzione per organizzare il mio scrap corner/scrap-parete, ho letto post, articoli, guardato decine di video su Youtube, spulciato bacheche di Pinterest, ed effettivamente ho trovato tante risorse e moltissime idee e soluzioni.
Ma il 90% delle volte queste riguardavano problemi specifici (sistemazione dei washi tape, organizzazione stickers, alfabeti, ecc.), oppure mi imbattevo in scraproom a volte fantastiche ma, spesso, con scarsa ottimizzazione degli spazi.

Leggi tutto “Prima di cominciare, chiediti…”

Problemi a organizzare il materiale creativo?

 

Le scuole stanno finendo, il clima è ormai decisamente vacanziero e, per le strade, ammiccano invitanti i parcheggi disponibili, testimoni del fatto che chi può prende e se ne va per il week end…

Tranne il caos creativo. Il caos creativo è attaccato come una patella al tuo spazio ed è indifferente al susseguirsi delle stagioni, al tempo in più che vorresti dedicare alle tue creazioni, ai progetti che magari sogni di fare con i tuoi bambini durante l’estate.

Non disperare! Io sono qui per presentare una rubrica che ho scelto di chiamare “crea organizzazione”, uno spazio quindicinale dedicato all’organizzazione degli spazi e del materiale creativo 🙂 .

Leggi tutto “Problemi a organizzare il materiale creativo?”