Bullet Journal – set up Ottobre 2018

Bullet Journal set up di ottobre 2018

Questo mese di ottobre ha un sacco di lati positivi: il clima, l’atmosfera, il fatto che i felini di casa stanno mettendo su il pelo invernale e sembrano quindi degli uccellini piumosi, l’aria carica di promesse di spezie e cioccolata, i nasi arrossati, libri e film (dvd molto più di Netflix), vissuti stando sotto la coperta…
ma soprattutto, quest’anno ottobre inizia di lunedì  🙂  e questo è un dono per ogni appassionato di calendari, agende, pianificazione e, naturalmente, di bullet journal.

Questo dettaglio e l’atmosfera stagionale hanno reso particolarmente piacevole per me impostare questo mese; il tema che ho scelto per la decorazione è tradizionale, forse banale, ma è quello in cui io mi riconosco al momento.
Per me ottobre è autunno, foglie rossicce, bevande calde e vita al calduccio.

Prima di cominciare, era d’obbligo per me sfogliare Storia d’Autunno di Jill Barklem  che io ho nell’edizione in inglese perché quando ero negli USA mi sono comprata tutti i suoi libri, visto che in Italia all’epoca erano fuori catalogo.
Io adoro Jill Barklem fin da bambina, quando un altro dei suoi libri ha costituito un’ancora di salvezza e poesia in un momento davvero difficile, ma questa è un’altra storia.
Dicevo che è impossibile per me pensare di disegnare l’autunno senza riguardare le illustrazioni di Boscodirovo e mentre decoravo le pagine con i miei disegnetti, avevo in mente l’atmosfera evocata da quelle tavole piene di dettagli meravigliosi.

Decorazione a parte, il set up per questo mese non è variato molto rispetto a quello di agosto e di settembre: mi trovo sempre bene a compilare il daily log giorno per giorno, nella più pura tradizione del bullet journal, anche grazie al calendario mensile e allo specchietto  settimanale nei quali annoto to do ed eventi.

Ecco la cover

Bullet Journal - cover ottobre 2018

Bullet Journal -dettaglio cover ottobre 2018

La mood board alla quale ho scelto di destinare una sola facciata, e l’habit tracker che ho voluto impostare in modo diverso, con dei calendarietti, ognuno destinato a una delle abitudini da monitorare.

Bullet Journal - mood board e habit tracker ottobre 2018

Bullet Journal - dettaglio mood board ottobre 2018

Bullet Journal - dettaglio habit tracker ottobre 2018

Il calendario, sempre con l’impostazione su due facciate.

Bullet Journal - calendario e to do list ottobre 2018

Qui invece ( mi spiace per le foto giallognole, ma le ho rifatte in un secondo momento e sono venute così – le mie grandissime 😀  doti di foto editing nulla hanno potuto …), la settimana in orizzontale con sotto il meal planning.

Bullet Journal - settimana e meal planning ottobre 2018

Bullet Journal - dettaglio settimana e meal planning ottobre 2018

Poi si parte con il daily log.

Bullet Journal - dettaglio daily log ottobre 2018

Chiudo con un dettaglio della cover che riporta la quote del mese, che sottolinea l’importanza di lasciare andare le cose (che non ci servono, che non ci piacciono più), e non solo quelle materiali.

Bullet Journal - dettaglio quote ottobre 2018

Ti invito a fare un bilancio delle cose che hai e che fai, per non arrivare a dover scegliere in fretta alla vigilia del Capodanno, quando è quasi un obbligo pensare a cosa tenere e a cosa lasciare.

Ti saluto e ti auguro momenti felici e ricchi di profumi speziati, sogni e  obiettivi elencati nelle pagine di un taccuino, magari in una collection dedicata,  serate con gli amici e pomeriggi a leggere con una tazza calda fra le mani.

Buon autunno.

Mi chiamo Silvia, e sono una Professional Organizer appassionata di tempi e spazi creativi 😀 .

Autore: Silvia Trinca

Mi chiamo Silvia, e sono una Professional Organizer appassionata di tempi e spazi creativi :-D .

4 pensieri riguardo “Bullet Journal – set up Ottobre 2018”

  1. Ciao, vorrei creare un mio bullet journal ma non so come fare. Sto leggendo quello che pubblichi e lo trovo interessante vorrei tuttavia, sapere dove posso scaricare le pagine già pronte, io in disegno faccio schifo, ma tanto tanto e le pagine prestampate farebbero al caso mio. Sono una scrittrice e creativaorganizzata e incasinata allo stesso tempo, oltretutto smemorata😅, un caso disperato insomma. Puoi aiutarmi?

    1. Ciao Karin! Non è necessario disegnare, puoi usare anche timbri, stencil o washi tape…ma se vuoi proprio delle pagine da stampare, ti direi di cercare su Pinterest, dove ne trovi diverse! Prova a cercare direttamente “bullet journal pagine da stampare” 😀 .

  2. Ah grazie mille del consiglio, è una novità e siccome oltre a scrivere, sono anche una creativa, l’idea di crearlo con stancil e adesivi mi intriga, i timbri ne vedo tantissimi ma, nessuno mi soddisfa molto. Credo opterò per i washi tape, ne ho visti di bellissimi, anche stancil in effetti. Grazie mille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.